Umana S.p.A.

Umana è Agenzia per il Lavoro “generalista”, autorizzata dal Ministero del Lavoro (Aut. Min. Lav. Prot. n. 1181 – SG del 13.12.2004) e iscritta all'apposito Albo informatico. Conta 140 filiali operative in Italia e 1.000 collaboratori diretti che rappresentano la nostra forza.


Umana offre un servizio in continua evoluzione con una visione del lavoro in cui è possibile coniugare efficacemente le esigenze di flessibilità delle imprese con le necessarie garanzie per i lavoratori attraverso un sistema organico di soluzioni personalizzate dall'alto valore aggiunto: somministrazione di lavoro a tempo determinato, staff leasing, intermediazione, ricerca e selezione, outplacement, formazione e Politiche Attive del Lavoro.

Come le nuove generazioni cercano lavoro, il ruolo delle soft skill, delle digital skill e di quelle caratteristiche che, secondo gli HR di grandi e medie imprese italiane, appartengono particolarmente alla Generazione Z (apprendimento attivo, creatività). E, ancora, che cosa si aspettano dal mondo del lavoro e quale valore aggiunto possono portare in azienda.


Questi, fra gli altri, i temi di “L’importanza di valorizzare la Generazione Z”, il webinar di apertura della Digital Talent Week di CVing dedicato alla Gen Z (18-24 gennaio), che ha coinvolto:


  • Roberta Bullo, Direttore di Itinere, Divisione di Umana
  • Alessandro Loggi, Direttore Sales & Marketig di CVing
  • Ulrike Sauerwald, Responsabile Ricerca & Knowledge Management di Valore D
  • Alvise Biffi, Presidente di Piccola Industria Confindustria Lombardia
  • Marina Collautti, Head of Employer Branding, Recruiting & Mobility di Generali Italia
  • Matteo Faggin, Direttore Generale di SMACT Competence Center
  • Andrea Simeoni, General Manager di 3DZ
  • Davide Dal Maso, Social Media Coach, Forbes Under 30

La visione e la percezione delle aziende sulla Generazione Z


Come vedono e affrontano il futuro, come si preparano, in cosa credono, qual è il loro approccio all’impresa, al mondo del lavoro e quale percezione hanno le aziende nei loro confronti.


È la ricerca condotta da Umana con la collaborazione scientifica di Valore D su HR Manager e Decision Maker di 41 grandi e medie aziende di 11 settori differenti che contano complessivamente oltre 300 mila dipendenti.


Il quadro che emerge è variegato e le differenze con le generazioni che li precedono sono a volte profonde.

Soft Skills: per fare la differenza nel mercato del lavoro contemporaneo

A parità di hard skills, o competenze tecniche, è scientificamente dimostrato che sono le soft skills, ovvero le competenze trasversali, a renderci più attrattivi e performanti sia in fase di selezione che sul posto di lavoro. E anche durante la carriera.

Hard Skills e soft skills: cosa sono?

Hard skills, abilità e conoscenze tecniche legate a un mestiere o a una mansione, specifiche del sapere e del saper fare combinati assieme, e soft skills ovvero competenze emotive e sociali, insiemi di caratteristiche individuali intrinseche e tipiche della personalità e dell’agire di ciascuno.

Tutti possiedono le competenze trasversali?

Ognuno di noi possiede delle soft skills ma non tutti le hanno sviluppate al medesimo livello.

Cosa posso fare per migliorare le mie competenze trasversali?

Le competenze trasversali non si apprendono come le competenze tecniche, ovvero non si studiano, ma si acquisiscono e coltivano mediante l’approccio esperienziale.

Quali sono le soft skills più richieste?

Le persone più efficienti e soddisfatte sul posto di lavoro sono quelle che hanno sviluppato e tenuto allenate in particolare alcune soft skills come la gestione dei conflitti, la persuasione, la gestione dei gruppi, la consapevolezza di sé, l’autocontrollo, l’approccio positivo, la creatività e la flessibilità.

Le 4 categorie: personali, comunicative, cognitive, organizzative

Le principali soft skills si possono dividere in competenze emotive e sociali, oppure più nel dettaglio in: personali, comunicative, cognitive e organizzative.

Impara a valorizzare le tue Soft Skills e a inserirle nel tuo CV

Fare un bilancio delle proprie competenze trasversali è indispensabile per raccontarsi al proprio interlocutore, prima nel cv, poi al colloquio di lavoro.

Soft Skills: per riassumere…

Consapevolezza, obiettivo professionale, allenamento. Le soft skills fanno parte del nostro patrimonio genetico ma se adeguatamente stimolate, crescono con noi.

Cerchiamo

Condividi